Elisabeth Weger

Mi chiamo Elisabeth, ho  un figlio ormai adulto, di cui sono molto orgogliosa. 

Dopo essermi affacciata al mondo della disabilità presso la Casa di Gesù di Cornaiano (BZ),  aver conseguito la Laurea in Psicologia ad Innsbruck (A), sono da più di dieci anni psicologa presso Anffas Trentino Onlus a Trento. Ho iniziato il percorso di pensare ed agire in modo basale nel 2016. A marzo 2019 ho concluso la formazione per diventare Praxisbegleiterin  a Freising vicino a Monaco (D).  

Per me è importante poter applicare questo concetto nella quotidianità assistenziale e di cura all’interno delle comunità alloggio di Anffas e sul piano educativo, collaborando con gli educatori nelle strutture diurne. Ho sentito la  Stimolazione Basale immediatamente come un approccio che corrisponde al mio modo di accompagnare la persona, stare in relazione, poter osservare e comprenderla anche se non comunicante. Tutto questo mi permette di rendere la relazione con chi presenta disabilità multiple molto più autentica. 

Personalmente credo sia importante relazionarmi all’altro con una vicinanza professionale che permetta di intraprendere un percorso di insieme e all’interno del quale la persona si senta compresa  nei SUOI bisogni  o interessi, senza agire in modo rigido su programmi o concetti prestabiliti, che non corrispondono o  non sono condivise dalla persona interessata. La Stimolazione Basale mi permette poi di individuare e percorrere una strada dove emergono i punti di forza  di chiunque, e penso alle parole di Andreas Fröhlich: “c’è sempre qualcosa da fare”;  l’accoglienza del reale bisogno della persona,   le restituirà un’autodeterminazione possibile, e questo è  per me sinonimo di dignità e diritto. 

Nel mio campo è poi  importante poter contare sull’approccio nei momenti difficili e dolorosi, come un lutto, un aggravamento di una patologia già presente, la comunicazione di una verità che la persona ha il diritto di conoscere,  e va accompagnata in questo per renderle più sopportabile la sofferenza. 

Un abbraccio, fatto all’interno di un silenzio pieno di significati ha non solo per me valore inestimabile.  

 

numero cellulare: 3481231620

e-mail: weger-elisabeth@virgilio.it